Archivi tag: 100GiorniSulCammino

Alloggi Arles – Carcassonne

In seguito a diverse richieste, ritengo utile pubblicare qui la lista coi riferimenti dei luoghi dove ho aggiornato lungo il Cammino, nella tratta Arles – Carcassonne. Essendo un segmento fuori da “Cammini” ufficiali, non si tratta di accoglienze pellegrine, ma di strutture turistiche, eccezion fatta per la Maison du Pèlerin di Saint-Gilles.

Se non riuscite a visualizzare l’elenco, apritelo da qui: https://docs.google.com/spreadsheets/d/1Q0cYKopK3XzpEqmgRgaudstgXrmbpLq0XXP5XHjpIf4

Tracce GPS Lourdes – Saint-Jean-Pied-de-Port (Cammino del Piemonte Pirenaico – GR78)

Tracce GPS del secondo tratto del Cammino del Piemonte Pirenaico (GR 78), da Lourdes a Saint-Jean-Pied-de-Port, dove inizia il Cammino Francese.

ATTENZIONE: Quando usate il GPS non siete autorizzati a spegnere il cervello! Ricordate di prestare sempre la massima attenzione a ciò che fate e a dove mettete i piedi. Il miglior giudice del cammino da seguire deve essere la vostra testa, non il GPS.

Continua la lettura di Tracce GPS Lourdes – Saint-Jean-Pied-de-Port (Cammino del Piemonte Pirenaico – GR78)

Tracce GPS Carcassonne – Lourdes (Cammino del Piemonte Pirenaico – GR78)

Tracce GPS del Cammino del Piemonte Pirenaico da Carcassonne a Lourdes (GR78).

ATTENZIONE: Quando usate il GPS non siete autorizzati a spegnere il cervello! Ricordate di prestare sempre la massima attenzione a ciò che fate e a dove mettete i piedi. Il miglior giudice del cammino da seguire deve essere la vostra testa, non il GPS.

Continua la lettura di Tracce GPS Carcassonne – Lourdes (Cammino del Piemonte Pirenaico – GR78)

Tracce GPS Monginevro – Arles (GR 653D)

Tracce GPS della Via Domitia (GR 653D), dal Monginevro ad Arles.

ATTENZIONE: Quando usate il GPS non siete autorizzati a spegnere il cervello! Ricordate di prestare sempre la massima attenzione a ciò che fate e a dove mettete i piedi. Il miglior giudice del cammino da seguire deve essere la vostra testa, non il GPS. Continua la lettura di Tracce GPS Monginevro – Arles (GR 653D)

100Days il video

Ieri sera in tanti siete venuti a Lambrate per ascoltare l’esperienza di due ragazze che si sono messe lo zaino in spalla e sono partite… vi ringrazio e vorrei ringraziare anche tutti coloro che mi hanno seguita a lungo durante il mio cammino, condividendo il video che ho montato con i ricordi di questa stupenda avventura.

100Days su Deejay

Oggi è una bella giornata, un po’ freddina, ma con quei bei cieli limpidi di Milano d’inverno. Ma è una bella giornata anche perché è arrivato il mio regalo di San Valentino: le nuove scarpe da trail running con le quali condividere tanti passi polverosi la prossima estate e possiamo subito iniziare a fare amicizia! 🙂

New shoes

Constatata la bellezza della giornata (e delle scarpe), me ne stavo andando tranquilla a fare la spesa, quando alla radio sento che inizia la nuova puntata di Catteland su Radio Deejay. Tema della puntata: “Se morissi domani, per cosa ti ricorderebbero i tuoi cari?”… un po’ sopra le righe, forse, ma la prima cosa che mi è venuta in mente è stato il tramonto a Finisterre. E così ho mandato un sms alla redazione. Quello che segue è quanto ne è seguito… Grazie a Alessandro Cattelan e alle ragazze della redazione per le risate: siete fantastici!

100Days su “i Cammini di Francesco”

Qualche tempo fa, avevo scritto della pubblicazione di un articolo sul mio Cammino di quest’estate sulla rivista “I Cammini di Francesco”. Per tutti coloro che non fossero riusciti a trovarla presso l’edicola di fiducia, ecco la versione online dell’articolo. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta la redazione!

Clicca qui per vedere l’articolo sul sito della rivista!

“Camminiamo la Speranza” di dom Helder Camara

Partire è anzitutto uscire da sé.

Rompere quella crosta di egoismo che tenta di imprigionarci nel nostro “io”.

Partire è smetterla di girare in tondo intorno a noi, come se fossimo al centro del mondo e della vita. Partire è non lasciarsi chiudere negli angusti problemi del piccolo mondo cui apparteniamo: qualunque sia l’importanza di questo nostro mondo l’umanità è più grande ed è essa che dobbiamo servire.

Partire non è divorare chilometri, attraversare i mari, volare a velocità supersoniche.

Partire è anzitutto aprirci agli altri, scoprirli, farci loro incontro.

Aprirci alle idee, comprese quelle contrarie alle nostre, significa avere il fiato di un buon camminatore.

E’ possibile viaggiare da soli. Ma un buon camminatore sa che il grande viaggio è quello della vita ed esso esige dei compagni.
Beato chi si sente eternamente in viaggio e in ogni prossimo vede un compagno desiderato. Un buon camminatore si preoccupa dei compagni scoraggiati e stanchi. Intuisce il momento in cui cominciano a disperare. Li prende dove li trova.

Li ascolta, con intelligenza e delicatezza,
soprattutto con amore, ridà coraggio e gusto per il cammino.

Camminare è andare verso qualche cosa; è prevedere l’arrivo, lo sbarco. Ma c’è cammino e cammino: partire è mettersi in marcia e aiutare gli altri a cominciare la stessa marcia
per costruire un mondo più giusto e umano.

dom Helder Camara

190

El Botafumeiro

A un mese esatto dal nostro arrivo a Santiago de Compostela, ecco lo spettacolo più famoso della Cattedrale: il Botafumeiro che ha volato per festeggiare l’Assunta, il giorno di ferragosto.

Ci vediamo il 21 settembre a Cinisello Balsamo?

Ringrazio l’Associazione Camminando sulla Via Francigena, che mi ha invitata a partecipare a questo evento da loro organizzato!
Quindi, ci vediamo… Domenica 21 SETTEMBRE a partire dalle ore 11.30 in Piazza Gramsci, 58 a Cinisello Balsamo (MI) c/o la sede dell’ Associazione Cervino

PROGRAMMA
– ore 11.30 Saluti, baci e abbracci
– ore 12.30 BRUNCH COMUNITARIO (ogni partecipante e’ invitato a portare una bibita e qualcosa da mangiare da condividere con gli altri)
– ore 14.30 FORUM: “La Via Francigena” a cura Cristina Menghini, responsabile dell’Associazione Camminando sulla Via Francigena.
– ore 16.00 ESPERIENZA: “In cammino da Milano a Santiago di Compostela” a cura di Sara Zanni
– ore 17.30 ESPERIENZA: “La Via Ignatia: da Durazzo a Istambul” a cura di Giuliano Ziobuio Mari
– ore 18.15 FORUM: “La filosofia del lento camminare” e presentazione del libro “Camminando sulla Via Francigena” di Giuliano Ziobuio Mari con Alessandro Ghisellini
– ore 18.45 CAMMINATA da Cinisello Balsamo a Sesto San Giovanni (x i partecipanti che lo desiderano) e PIZZATA* presso Pizzeria La Cornucopia, in Via Risorgimento, 274 a Sesto San Giovanni

* per chi desidera partecipare alla pizzata la prenotazione è obbligatoria entro giovedi 18 settembre tramite email a camminandosullaviafrancigena@gmail.com
L’evento su FACEBOOK:
http://www.viefrancigene.it/francigena-news/eventi-e-iniziative/616-si-ricomincia.html